Spille personalizzate piccoli accessori per grandi affari

Spille personalizzate: piccoli accessori per grandi affari

Per lanciare un’azienda e farle acquisire visibilità non basta avere un marchio ben studiato. Il logo, i colori, la presenza sul web sono elementi essenziali ad oggi per farsi spazio tra la concorrenza, ma non sono sufficienti ad instaurare un rapporto con il cliente. Soprattutto se si lavora prevalentemente sul web, raggiungere il cliente come persona e non solo attraverso la rete, può essere la carta vincente. Per questo è importante avere dei gadget a disposizione da regalare al momento giusto: uniscono la presenza alla pubblicità. Uno dei grandi classici nell’ambito dei gadget aziendali sono le spille personalizzate (guarda qui https://www.professionalpins.com/).

I prodotti promozionali, come le spille, non si limitano a fare pubblicità, ma creano un vero contatto con il cliente: non solo perché un dono fa sempre piacere, ma anche perché avranno un promemoria materiale della vostra azienda. Le spille personalizzate possono essere appese ovunque come accessori: sugli zaini, sulle magliette, nei cappelli. Se il marchio si rivolge a un target più giovane, basterà un bel logo che scelga i colori giusti ed è molto probabile che la spilla verrà esposta dal cliente. In questo caso è davvero importante l’uso dei colori: devono essere accattivanti e ben equilibrati tra di loro, in modo da rimanere impressi anche se il simbolo è rappresentato in piccolo.

Gadget promozionali: quando consegnarli

Le spillette in omaggio sono diverse dalle penne promozionali, facilmente divisibili in giro: bisogna conoscere le occasioni adatte per pubblicizzare al massimo la propria azienda. Alcuni esempi in cui far uso delle spille sono:

  • Le campagne di marketing: quando si avvia la pubblicizzazione della propria azienda, è meglio avere a disposizione delle spille promozionali da regalare, in modo da lasciare impresso il ricordo della promozione. Spesso le persone non si aspettano che sia un venditore a donare per primo. Le occasioni sono in genere luoghi con grande affluenza, come le fiere, o al termine di un acquisto, per lasciare un ricordo positivo al cliente.
  • Gli incontri: potete lasciare delle spille in omaggio alla fine dell’incontro, se ricevete clienti in ufficio, ancora una volta per fare una buona impressione. Lo stesso vale per qualsiasi tipo i evento in cui il contatto con il cliente è esclusivo, ad esempio eventi di promozione con stand aziendali: in questo caso se, ad esempio, alcuni dei vostri prodotti sono in vendita, potete comunque tenere una cesta di spille da regalare in omaggio, in modo da attirare più persone.
  • Per trattenere i clienti già acquisiti: rendere la clientela un’esperienza piacevole è un modo sicuro di ottenere la fedeltà del cliente. Per questo omaggi come spille personalizzate possono accompagnare tutte le fasi: dalla conoscenza, come regalo di benvenuto, agli anniversari. Inoltre, potrete inviare delle spille omaggio per rendere partecipe il cliente di cambiamenti avvenuti, ad esempio, se aggiornate il marchio.

Spille personalizzate: non solo per i clienti

Abbiamo visto alcuni ambiti in cui è possibile far dono delle spille personalizzate per acquisire la fiducia del cliente e far sì che abbia voglia di tornare. Un modo, però, ancora più efficace di utilizzare le spille personalizzate col marchio aziendale è quello di farle indossare ai dipendenti. In questo modo, non solo si rinsalderà il ricordo dell’azienda, creando un’associazione ancora più stretta tra la spilla e l’esperienza, soprattutto in presenza di un personale molto cortese, ma si darà validità all’omaggio: esattamente come nel mondo della moda, se c’è qualcuno a indossare per primo e con disinvoltura un oggetto, gli altri seguiranno a ruota.

Per cui, le spille personalizzate sono un’idea non dispendiosa, divertente e creativa per fidelizzare il cliente e promuovere la propria azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *