Quanto costa coprire campo padel

Quanto costa coprire campo padel

Cos’è il ‘padel’ o ‘paddle’?

Il ‘padel’ o anche definito come ‘paddle’, è una disciplina sportiva che ricalca le regole e le caratteristiche del tennis, avendo però differenze specifiche, che lo rendono veramente congeniale e fruibile a tutti.
E’ un gioco che si sta diffondendo soprattutto negli ultimi anni, come una alternativa valida ai più comuni sport a racchetta, con necessità ridotte sia in termini di costi di manutenzione e mantenimento, che di spazio.
Nello specifico, il padel si organizza su due squadre, composte entrambe da due giocatori che devono, come nel tennis, puntare a scoraggiare gli avversari con un servizio veloce e di collaborazione reciproca, mirato alla vittoria dei migliori.
Il suo nome, prende spunto dalla forma della racchetta utilizzata, che non deve superare i 45.5cm di lunghezza nella sua interezza, con una larghezza standard di 26cm nella sua parte superiore, definita testa, così come da regole stabilite dalla Federazione Italiana

Caratteristiche di un campo di padel

Un campo da padel è composto di almeno 4 elementi:

  • pareti in vetro
  • pareti metalliche di supporto esterne
  • rete divisoria del campo
  • piano/superficie di gioco

Si possono configurare sia all’aperto che all’interno, con possibilità di copertura nel caso di soluzioni che debbano essere resistenti alle intemperie e alle temperature, calde d’estate e fredde d’inverno.
Un posizionamento outdoor infatti, deve preventivare un piano di copertura idoneo, che possa sopperire a tutte le esigenze che ne derivano, rendendolo così un campo efficiente, sia in termini di qualità che di funzionalità.

Punto forza di queste installazioni sono sicuramente le dimensioni che sono:

  • lunghezza totale del campo di 20 metri
  • larghezza/diametro di 10 metri
  • altezza delle pareti principali di 3 metri
  • altezza della recinzione di 4 metri

Le pareti di vetro che delimitano l’area di gioco, sono particolarmente resistenti all’usura nel tempo, e non necessitano di una particolare manutenzione, che può solamente limitarsi a quella cadenzata durante l’anno solare, volta essenzialmente alla pulizia e alla regolazione del campo nella sua interezza.
La copertura del campo invece, non deve superare i 7 metri, e come già descritto, deve essere scelta per tutte quelle realtà che necessitano di essere protette da potenziali agenti atmosferici avversi che possano ostacolare il regolare svolgimento delle partite.

Avvalersi di una possibile copertura rimane un vantaggio da non sottovalutare, sia per provati che per strutture ricettive, che sicuramente devono avvalersi di personale qualificato che possa guidarli nella scelta e nella progettazione di un piano, che sia idoneo alle proprie esigenze e richieste di ubicazione specifiche.

A chi posso rivolgermi per ricoprirlo?

Sicuramente per ricoprire in modo adeguato un campo da padel, è opportuno rivolgersi a imprese, che siano specializzate e esperte nel settore di installazioni impianti sportivi, che possano dare le soluzioni migliori, tali da dare risultati in linea con i propri obiettivi finali.

Servizi Edili Roma, offre quindi, servizi mirati e efficaci, volti al soddisfacimento di tutte le esigenze dei propri clienti, sia in termini di richieste che di spesa, adatte a tutte le tasche, dando così, un aiuto concreto a tutti coloro che desiderano avere successo investendo in questa nuova disciplina sportiva.
L’azienda ha come obiettivo principale quello di mantenere standard elevati di qualità e convenienza, per questo, segue in maniera attenta e oculata chiunque si rivolga ad essa, operando anche in termini di consulenza gratuita e preventivi, che rispettino sempre le caratteristiche concordate in fase di progettazione.
La qualità dei materiali utilizzati da Servizi Edili Roma, è considerata una delle migliori sul territorio, infatti, garantiscono installazioni sportive a norma di legge, che seguano scrupolosamente le regole dettate dal proprio comune, anche dove venga richiesta una copertura del proprio campo di padel.

Quanto costa ricoprire un campo di ‘padel’?

I prezzi di un campo, variano in base alla sua ubicazione e alle sue dimensioni, che solitamente sono standardizzate e costanti nel tempo.
Infatti, una soluzione prefabbricata, chiavi in mano, può risultare molto più convniente rispetto a una costruzione avviata da zero.
Il prezzo di uno strumento di copertura poi, insieme ai suoi oneri di installazione, è calcolato in base al materiale utilizzato, che deve essere solitamente molto leggero e resistente, in modo tale da risultare funzionale e particolarmente adatto a ogni esigenza.
Principalmente viene utilizzato l’alluminio, che è sicuramente il metallo più usato per questo tipo di impianti, infatti, reagisce bene a qualsiasi temperatura, contribuendo a mantenersi rigido e strutturalmente solido.
Anche in questo caso, tenendo conto delle dimensioni fisse e degli standard già menzionati, si possono avere costi limitati e integrati, al progetto nella sua interezza.
In ultima analisi quindi, è necessario prendere in considerazione il posizionamento in loco di strutture che siano già pronte al loro utilizzo, presentando già nel loro montaggio una soluzione di copertura, cercando di evitare così, qualsiasi ulteriore spesa da conteggiare nel preventivo finale.

Vantaggi nella copertura del proprio campo di padel

Ricoprire il proprio campo da padel, significa, renderlo idoneo a qualsiasi utilizzo, indoor e outdoor, potendolo sfruttare sempre e in qualsiasi momento della giornata.
É una opzione spesso utilizzata dalle strutture ricettive o da chi voglia gestire un campo sportivo, in modo tale da massimizzare i i profitti legati alla costante fruizione, che deve essere cadenzata e costante nel tempo.
Infatti, mettere a disposizione dei propri clienti una superficie di gioco sempre in ordine e curata nei minimi dettagli, deve essere uno degli obiettivi principali, per chiunque voglia mantenere un progetto sportivo di successo.

Conclusioni

In conclusione, la scelta di un impianto sportivo di questo genere, deve essere effettuata in modo consapevole, spesso per evitare errori nella sua progettazione che deve essere quanto di più dettagliato possibile, specie durante il suo montaggio in loco.
Utilizzare prefabbricati con già annessa una struttura di copertura quindi, sono le soluzioni più gettonate e diffuse, che fondamentalmente garantiscono maggior durevolezza e resistenza nel tempo, a fronte di un cospicuo investimento iniziale, che verrà sicuramente ad essere ammortizzato nell’immediato futuro.