I migliori strumenti per lo scarico dati del tachigrafo digitale

I migliori strumenti per lo scarico dati del tachigrafo digitale

Periodicamente, le aziende di trasporti scaricano e archiviano i dati di tutti i propri tachigrafi digitali. La legge prevede che quelli da raccogliere siano:

  • i dati della memoria di massa del cronotachigrafo. Da scaricare ogni 90 giorni dalla data di calibrazione decisa dall’officina che installa il dispositivo.
  • i dati dell’attività di ogni conducente, completi di turni di attività e riposo e distanze percorse. Da scaricare ogni 28 giorni a partire dalla data di emissione della Carta Conducente.

Tutti i guidatori sono formati sulle operazioni di scarico dati del tachigrafo digitale grazie a un corso obbligatorio. Il corso sul corretto funzionamento del cronotachigrafo digitale è frequentato prima di iniziare a svolgere la professione. Durante il corso il conducente impara ad usare il tachigrafo e a scaricare i dati su un dispositivo esterno.

La chiavetta DownloadKey Pro S è lo strumento più adatto per permettere al tachigrafo digitale scarico dati. Grazie alla sua compatibilità e semplicità d’uso è in grado di effettuare lo scarico dati da qualsiasi tachigrafo in poco tempo.

DLK Pro S: alta compatibilità per lo scarico dati del tachigrafo digitale

La Downloadkey Pro è ormai da tempo la più usata a bordo di mezzi di trasporto con tachigrafo digitale. Oggi, nella sua versione Si riescono a scaricare i dati anche dal nuovo tachigrafo intelligente DTCO 4.0. La chiavetta è piccola ed è molto pratica e facile sia da utilizzare che da trasportare. Le sue dimensioni ridotte aumentano allo stesso tempo il rischio di smarrimento: per questo è sempre utile generare una copia dei dati della DLK Pro per evitare di perderli completamente.

Downloadkey Pro S si collega ai tachigrafi digitali per lo scarico dati grazie all’interfaccia seriale a 6 pin, compatibile con tutti i modelli. Annesso, troviamo anche l’ingresso per la Carta Conducente e l’attacco USB per la connessione ai computer. La DLK Pro S ha anche uno schermo da 2 pollici su cui sono riportate molte informazioni utili. Lì troviamo il livello di carica, la capacità di archiviazione, l’elenco degli ultimi scarichi e un promemoria per ricordare quando bisogna effettuare il download successivo.

La capacità di archiviazione di questo dispositivo arriva a circa 6.000 scarichi trimestrali. Non ha bisogno di essere in carica durante le sue funzioni, ma ha comunque una batteria che di tanto in tanto va ripristinata.

I vantaggi dell’utilizzo delle Download Key S per lo scarico dati del tachigrafo digitale sono:

  • La portabilità: dimensioni ridotte, non ingombrante
  • La possibilità di delegare le operazioni di scarico dati ai singoli conducenti
  • La semplicità di utilizzo: lo schermo rende tutte le operazioni molto intuitive.

Le regole da rispettare sullo scarico dati tachigrafo digitale

La legge italiana ed europea disciplina lo scarico dati del tachigrafo digitale in tutti i suoi passaggi. Il senso di queste regole è duplice: da un lato i dati sono utili all’azienda per capire come è impiegata la propria flotta, mentre dall’altro sono indispensabili quando si tratta della sicurezza dei lavoratori.

In presenza di un’infrazione sugli orari di guida e riposo, infatti, l’azienda può allertare immediatamente il conducente evitando che l’episodio si ripeta. Questo preserva da possibili incidenti dovuti alla stanchezza e alla disattenzione del guidatore. I dati provenienti dai tachigrafi digitali vanno conservati non solo sulle chiavette ma anche sui computer aziendali. Di fronte a un controllo delle autorità, l’azienda di trasporti deve saper dimostrare di avere dati completi a disposizione, pena una multa in base a quelli mancanti.

Oltre all’archiviazione, l’azienda deve anche redigere periodicamente un rapporto. In questo documento riporta l’attività di ogni singolo conducente e segnala tutte le eventuali irregolarità occorse. Per questi motivi, è sempre opportuno generare una copia di backup su hard disk esterni di tutti i dati dei tachigrafi digitali.